Menu Chiudi

GESTIONE DELLE RISORSE UMANE

L’area Lavoro di Staff Network affianca gli imprenditori nella definizione e nella gestione del rapporto di lavoro che si instaura tra impresa e risorse umane in tutti gli aspetti normativi, economici, assicurativi, previdenziali e sociali che esso comporta, dal principio sino alla sua conclusione, assistendo e rappresentando le imprese anche in sede giudiziale ed extragiudiziale.

PAGHE E CONTRIBUTI

Attività che consiste nella redazione di un documento che il datore di lavoro fornisce al lavoratore, relativo all’importo della retribuzione da questi percepita, per un determinato periodo di lavoro.

All’interno della busta paga vengono anche riportate le trattenute relative alle imposte e gli enti di previdenza sociale.

SISTEMI DI INCENTIVAZIONE

Attività di gestione, responsabilizzazione e incentivazione del personale di un’azienda con l’obiettivo di valorizzare il capitale umano interno, le professionalità e le competenze.

Le risorse umane costituiscono una fonte di vantaggio competitivo per l’azienda e l’intero sistema economico, dunque è necessario che esse vengano identificate, selezionate, trattenute e valorizzate.

Al fine di valorizzarle, l’impresa ne individua skill, competenze e know-how e viene supportata dal team Staff Network nel processo di corretto inquadramento e gestione.

Il servizio consiste nel determinare gli strumenti necessari per incentivare i collaboratori al conseguimento dei risultati aziendali, ovvero il sistema operativo dell’azienda volto ad allineare il comportamento delle risorse umane alle aspettative dell’organizzazione, incentivando i comportamenti desiderati e disincentivando quelli non desiderati.

Il sistema incentivante è strettamente integrato con il sistema di valutazione del personale (componenti deputate alla valutazione delle prestazioni) e talvolta l’integrazione viene estesa anche al sistema di pianificazione e controllo.

HRM

Attività che consente di supportare gli imprenditori nella richiesta della Cassa Integrazione in favore dei lavoratori sospesi dall’obbligo di eseguire la prestazione lavorativa o che lavorino a orario ridotto, a cui spetta una prestazione economica, erogata dall’INPS o dall’INPGI.
Si distingue in:
– Ordinaria (con risorse della stessa INPS o dello stesso INPGI);
– Straordinaria (CIGS, con risorse del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali);
– In deroga (intervento di integrazione salariale a sostegno di imprese o lavoratori non destinatari della normativa sulla cassa integrazione guadagni).

Attività che prevede l’assistenza dell’impresa durante l’avvio di una controversia tra un lavoratore dipendente e il proprio datore di lavoro.

L’oggetto della controversia può essere estremamente vario e può riguardare:
– pretese retributive
– impugnazione di sanzioni disciplinari
– impugnazione di licenziamento
– mancata costituzione del rapporto
– rimborso spese sostenute dal lavoratore
– violazione patto di non concorrenza.

Attività che consente di supportare l’impresa nell’attuazione del meccanismo di mobilità: intervento dello Stato sociale per consentire, entro certi limiti e a determinate condizioni, ai lavoratori licenziati l’iscrizione in una speciale lista di mobilità diretta a favorire il loro reinserimento in altra impresa nonché la fruizione di una speciale indennità di disoccupazione in attesa della nuova occupazione.

Esistono 3 tipi di intervento a favore dei lavoratori messi in mobilità:
– il diritto di precedenza nelle assunzioni effettuate dall’azienda di provenienza entro     6 mesi;
– l’iscrizione nelle liste di mobilità per favorire in tempi brevi il reimpiego;
– la corresponsione di una prestazione di disoccupazione posta a carico dell’INPS.