L'IMPORTANZA DELL'INTERNAZIONALIZZAZIONE D'IMPRESA

E’ diventato ormai di uso quotidiano un termine che, in realtà, ha radici più profonde di quello che si possa pensare: la GLOBALIZZAZIONE

Questo fenomeno sta interessando il mondo intero, non conosce confini e sta sempre più interessando sia i Paesi del Nord del mondo (più industrializzati e sviluppati) sia quelli del Sud (Paesi sottosviluppati).

Possiamo dire che la globalizzazione, per molti storici inizia a metà dell’ ‘800, ma è con l’avvento di internet che inizia la sua vera scalata. 

La rapida crescita e diffusione di nuove tecnologie informatiche applicate alle telecomunicazioni sia nelle attività economiche che nella vita quotidiana, in grado di ridurre drasticamente i tempi, i costi e altri ostacoli tecnici delle comunicazioni a grande distanza, ha accelerato questo processo. 

Tutto questo sta portando alla QUARTA RIVOLUZIONE INDUSTRIALE, detta anche RIVOLUZIONE DIGITALE

In un contesto sempre più globalizzato e digitalizzato diventa di fondamentale importanza per le pmi aprirsi a mercati diversi da quelli di appartenenza, meglio dire: INTERNAZIONALIZZARSI

Negli ultimi 50 anni si è assistito a un processo di trasformazione delle modalità di fare impresa che ha portato molti imprenditori italiani a valutare lo sviluppo del proprio business oltreconfine

Certo, ci sono vantaggi e svantaggi nel processo di globalizzazione, ma grazie a questa si è accelerato il processo di innovazione tecnologica a beneficio dello sviluppo economico che trae vantaggio dalla circolazione di conoscenze, idee e capitali. 

Molte imprese italiane, tuttavia, non sono adatte per affrontare le sfide dettate dal processo di internazionalizzazione, che richiedono investimenti, innovazione e una visione strategica più ampia. 

E 'quindi necessario un cambio di mentalità perché parlare un LINGUAGGIO DI BUSINESS GLOBALE è ormai una esigenza quotidiana per chi vuole posizionarsi sul mercato. 

Spesso ciò che manca alle imprese è una consulenza esperta, un team di professionisti che può generare per mano un imprenditore per portarlo nel panorama internazionale.

Manca la conoscenza, l'informazione e la sicurezza che un buon team consulenziale può dare, oltre a dare informazioni su agevolazioni e opportunità volte ad aiutare le pmi nell'apertura dei mercati esteri. 

Numerosi sono gli strumenti messi in campo dal governo, volti a supportare le imprese lungo tutto il percorso di internazionalizzazione, tra cui:


• Partecipazione a fiere, mostre e missioni di sistema

• Patrimonializzazione delle imprese esportatrici 

• Studi di fattibilità 

• Programmi di inserimento sui mercati esteri 

• Programmi di assistenza tecnica 

• E-commerce 

• Temporary Export Manager (TEM) 

Questo ci porta a riflettere sulla necessità dell'impresa di riconfigurare una nuova “mentalità” ; in altri termini operare in modo “professionale”. 


Ma una PMI ha il dovere di provarci, di ricercare nuovi sbocchi all'estero, nuove opportunità e partners.

Il mercato nazionale non è più in grado di assorbire l'offerta di tutte le imprese nazionali che vi operano

Elaborare un piano di export è divenuto un dovere per le imprese che vogliono continuare a crescere e svilupparsi. 

Fuori dai confini nazionali ci sono tante opportunità che devono essere colte. 

Dobbiamo sempre ricordare che un 'opportunità estera non colta da una impresa, non è una opportunità persa; essa sarà raccolta dal suo concorrente che si rafforzerà uno svantaggio dell'impresa che non ha voluto agire .

In fondo, investire in un periodo di crisi è UNA GRANDE OPPORTUNITA '.

E Staff Network è pronta ad accompagnarti in una nuova mentalità, volta al cambiamento.

METTICI ALLA PROVA

Raccontaci gli obiettivi del tuo progetto, ti proporremo soluzioni su misura per le tue necessità

Via Genova 59, Altamura (Ba) 70022