FORMAZIONE 4.0 : AUMENTA LE COMPETENZE IN AZIENDA

La legge di bilancio 2021, ha approvato il PIANO TRANSIZIONE 4.0, con l’obiettivo di dare grande risalto all’INNOVAZIONE , all’ECO-SOSTENIBILITA’ ed agli INVESTIMENTI GREEN. Questo punta all’evoluzione della rete industriale italiana, affinchè possa evolversi dal punto di vista tecnologico per aumentare la propria competitività ed efficienza. 

Uno degli strumenti più importanti e preziosi del PIANO TRANSIZIONE 4.0 riguarda il credito d’imposta FORMAZIONE 4.0. 

Questo strumento nasce per sostenere la trasformazione digitale delle imprese , che spesso, soprattutto nel Mezzogiorno, sono ancora ad un sistema produttivo obsoleto e legato. 

Con questo incentivo il Governo cerca di stimolare gli investimenti delle imprese in termini di formazione del personale, circa le materie riguardanti le tecnologie abilitanti e rilevanti per la trasformazione tecnologica e digitale delle aziende

Per riuscire in tale intento è necessario che la dirigenza e la proprietà vogliano fortemente innovare il proprio modello di business aziendale all'insegna dei dettami dell'Industria 4.0. 

La Formazione 4.0 è fruibile sotto forma di credito d'imposta a favore delle imprese che effettuano percorsi formativi sulle tecnologie abilitanti il ​​paradigma 4.0. 


 Danno diritto al credito d'imposta le attività di formazione finalizzate all'acquisizione e al consolidamento di competenze e conoscenze nelle seguenti tecnologie 4.0

- big data e analisi dei dati; 

- cloud e fog computing; 

- sicurezza informatica; 

- simulazione e sistemi cyber-fisici; 

- prototipazione rapida; 

- sistemi di visualizzazione, realtà virtuale (Rv) e realtà aumentata (Ra); 

- robotica avanzata e collaborativa; 

- interfaccia uomo macchina; 

- manifattura additiva (o stampa tridimensionale);

- internet delle cose e delle macchine; 

- integrazione digitale dei processi aziendali. 

Il credito d'imposta non può essere fruito per la formazione ordinaria o periodica organizzata dall'impresa per adeguarsi alla normativa vigente in materia di salute e sicurezza sul luogo di lavoro, di protezione dell'ambiente ea ogni altra normativa obbligatoria in materia di formazione.

Si riconosce all'azienda un vantaggio del

- 50% delle spese per le piccole imprese con un massimo annuo di 300.000 € 

- 40% delle spese per le medie imprese con massimo annuo di 250.000 € 

- 30% delle spese per le grandi imprese con massimo annuo di 250.000 €.

Il bonus spetta anche agli enti non commerciali che esercitano attività commerciali, in relazione al personale dipendente impiegato anche non esclusivamente in tali attività (decreto del Ministro dello sviluppo economico 4 maggio 2018). 

La nostra società, sempre in costante evoluzione, richiede che il lavoro che svolgiamo ogni giorno venga aggiornato continuamente


Lo scopo della formazione è chiaro: 

servire a migliorare sé stessi e le proprie capacità. Tale miglioramento, per forza di cose, avrà un grosso impatto sulla produttività lavorativa e consentirà all'azienda di offrire servizi migliori per i propri clienti.

 I risultati spesso sono davvero sorprendenti ei benefici per l'azienda.

1) MAGGIORE PRODUTTIVITA 'E COMPETITIVITA'

2) MOTIVAZIONE DEI DIPENDENTI 

3) OTTIMIZZAZIONE DELL'ORGANIZZAZIONE INTERNA 

4) RAGGIUNGIMENTO DEGLI OBIETTIVI.

Tutti gli elementi sopra citati, se sommati insieme, porteranno al r aggiungimento degli obiettivi aziendali in un tempo nettamente inferiore.

Questo è ciò che realmente serve al Paese oggi per ripartire: INNOVAZIONE E COMPETENZE.

Noi di STAFF NETWORK lavoriamo ogni giorno affinchè quest'obiettivo sia raggiunto nel minor tempo possibile, facendo in modo che gli imprenditori possano sfruttare ogni opportunità che il Governo sta mettendo a disposizione.

Contattaci per una consulenza gratuita. 

Saremo lieti di risolvere ogni dubbio. 

METTICI ALLA PROVA

Raccontaci gli obiettivi del tuo progetto, ti proporremo soluzioni su misura per le tue necessità

Via Genova 59, Altamura (Ba) 70022