Menu Chiudi

DECRETO LIQUIDITà

Scopri le garanzie statali sui prestiti per la tua impresa.

Lo Stato sostiene la liquidità delle imprese concedendo la garanzia sui prestiti a PMI e professionisti nelle seguenti modalità:

  • Finanziamenti fino a 30.000€ garantiti al 100%. Il periodo di preammortamento è di 24 mesi (quindi si inizia a restituire il prestito dopo due anni da quando è stato ottenuto) e l’arco temporale di restituzione è 10 anni;
  • I prestiti superiori, fino a 800 mila euro, con garanzia pubblica fino all’80% e quella di Confidi per arrivare al 100%, potranno essere restituiti in 30 anni e sono concessi a PMI con ricavi fino a 3,2 milioni di euro. L’importo del prestito è il 25% del fatturato oppure il doppio della spesa salariale annua;
  • La garanzia al 100% è concessa anche per prestiti a PMI con fatturato fino a 800.000€, ma fino al 15% del fatturato (quindi massimo 120.000€).

Per velocizzare le procedure di finanziamento con garanzia pubblica alle aziende in difficoltà, l’istruttoria della banca viene sostituita da un’autocertificazione da parte delle imprese, estesa anche per importi oltre 30 mila euro.

Inoltre, è previsto che la garanzia di Stato possa essere concessa anche a imprenditori che, in passato, abbiano avuto problemi con il pagamento dei mutui.

L’attivazione di un prestito accompagnato dalla garanzia pubblica determina per il beneficiario anche la sospensione delle segnalazioni alla Centrale rischi fino al 30 settembre.